SUMMER SALE UP TO 80% OFF EVERYTHING!

Giorni
Ore
Minuti
Secondi
EUR
  • EUR
  • USD
  • GBP
  • CHF
  • DKK
  • SEK
  • NOK
[gtranslate]

SALDI ESTIVI FINO ALL'80% DI SCONTO SU TUTTO!

Giorni
Ore
Min
Sec
L'offerta è terminata. Si prega di continuare a controllare. Le nuove offerte inizieranno presto!
EUR
  • EUR
  • USD
  • GBP
  • CHF
  • DKK
  • SEK
  • NOK

Microsoft Project 2019

Visualizzazione di 2 risultati

0
    Il Tuo Carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna a tutti i prodotti
    Torna in alto

    Vale la pena passare a Windows 11 Pro?

    Tipicamente, la versione Pro di Windows è rivolta a imprese e utenti esperti, includendo funzioni avanzate come una rete più avanzata, la virtualizzazione, funzionalità di sicurezza e altro ancora. Pertanto, il valore di Windows 11 Pro dipenderà in gran parte dalle esigenze specifiche dell’utente. Se utilizzi regolarmente queste funzioni avanzate, la versione Pro potrebbe effettivamente essere un upgrade prezioso.

    Vantaggi di un Cambio

    1. Funzionalità Migliorate: Le versioni Pro spesso offrono funzionalità avanzate per le aziende e gli utenti professionali, fornendo un controllo superiore sul sistema operativo. Questo potrebbe includere funzioni come la crittografia dei dispositivi BitLocker, il Desktop Remoto e Hyper-V per la virtualizzazione.
    2. Maggiore Sicurezza: In linea con il suo focus sugli utenti aziendali, le versioni Pro di Windows solitamente vantano funzionalità di sicurezza più robuste. Ciò può fornire una linea di difesa essenziale in un’era in cui le minacce digitali sono sempre più sofisticate.
    3. Miglior Supporto: Microsoft spesso dà priorità agli utenti Pro per quanto riguarda il supporto. Ciò può tradursi in aggiornamenti più frequenti e un accesso più rapido a nuove funzionalità e patch di sicurezza.

    Svantaggi di un Cambio

    1. Problemi di Compatibilità: Con i nuovi sistemi operativi possono emergere potenziali problemi di compatibilità. Alcuni software o hardware esistenti potrebbero non funzionare in modo ottimale con il nuovo sistema, richiedendo aggiornamenti o sostituzioni.
    2. Curva di Apprendimento: Come con qualsiasi aggiornamento, potrebbe esserci una curva di apprendimento mentre gli utenti si adattano alla nuova interfaccia e alle nuove funzioni.

    Il tuo PC può gestire Windows 11?

    Per quanto riguarda i requisiti di sistema, Microsoft ha stabilito requisiti hardware minimi specifici per Windows 11:

    • Un processore compatibile a 64 bit
    • 4 GB di RAM per la versione a 64 bit (o più)
    • 64 GB di archiviazione (o più)
    • Firmware di sistema: UEFI con capacità di Secure Boot
    • Versione TPM 2.0
    • Scheda grafica compatibile con DirectX 12 o successiva con un driver WDDM 2.0
    • Display: Display ad alta definizione (720p) che è superiore a 9″ in diagonale, 8 bit per canale colore
    • Connessione Internet: È necessaria una connettività Internet per eseguire aggiornamenti e per scaricare e utilizzare alcune funzionalità.
    Questi sono requisiti di base, e per un’esperienza utente più fluida, è consigliato disporre di hardware più robusto.

    Offerta di banner pop-up